#FilieraSporca

Il rapporto

Il rapporto 2016

Un viaggio per indagare le cause del caporalato nell’anno che ha fatto registrare oltre dieci morti nei campi e centinaia di migliaia di braccianti, stranieri e italiani, sfruttati per la raccolta dell’ortofrutta. Lavoro schiavile che passa anche per l’utilizzo di migranti richiedenti asilo, come quelli del Cara di Mineo

Le storie

Dal Gambia a Mineo per raccogliere arance

M. è scappato dalla dittatura del Gambia. Sognava di lavorare duramente e guadagnare il giusto. Invece il suo destino su due continenti è quello del lavoro schiavile. Prima in Libia, poi in Italia. È un rifugiato, dovrebbe essere protetto. Invece…

Le storie

Lo sfruttamento degli italiani

I piccoli contadini del Sud sono sempre più costretti a vendere ai grandi proprietari, che spesso sono anche commercianti di agrumi. Non sono riusciti ad associarsi, a volte hanno provato a scaricare i propri problemi sulla manodopera straniera. Eppure italiani e migranti sono sfruttati allo stesso modo. Ma continuano a contrapporsi

Le storie

Infografiche

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone