Pomodoro: l’odissea dell’oro rosso

Succede che un frutto coltivato in Cina può arrivare in Italia e ripartire per l’Africa dopo l’inscatolamento, finendo per distruggere l’industria locale e intaccare la sovranità alimentare di un popolo, rendendolo schiavo delle importazioni. Tutto questo è possibile in un sistema di imprese sempre più grandi e rapaci, insensibili allo sfruttamento dei lavoratori, dell’ambiente e alla scarsa qualità dei prodotti. L’unica cosa che conta è abbattere i costi per vincere la competizione internazionale e conquistare