• La campagna in tempo reale

  • Con il sostegno di Open Society Foundations

    terra
    dasud
    terrelibere

    #FilieraSporca Il rapporto

Il progetto - Nell’anno di Expo2015, #FilieraSporca vuole sollecitare istituzioni e imprese per ribadire che non si può "nutrire il pianeta" sfruttando il lavoro e l’agricoltura

La causa e l’effetto

Bambini rumeni a raccogliere arance. Africani morti di freddo in baraccopoli e ghetti. In Sicilia e Calabria la raccolta avviene ormai da anni in condizioni di grave sfruttamento.

Le vittime sono – a diversi livelli – lavoratori migranti e braccianti italiani espulsi dal mercato del lavoro.

Quello che è un modo di produzione viene presentato come un’emergenza umanitaria.

Dietro l’apparenza di miseria si nasconde una ricchezza mal distribuita.

 

Il progetto

La campagna #FilieraSporca – promossa dalle associazioni Terra! Onlus, daSud e terrelibere.org – ha ricostruito il percorso dei frutti dai campi agli scaffali dei supermercati. Le arance rosse dell’Etna esportate in tutto il mondo, il biondo calabrese mischiato col succo brasiliano che finisce nelle lattine delle multinazionali, le clementine di Sibari portate nei banconi di tutta Italia.

 

Il cuore della filiera è un ceto di intermediari che accumula ricchezza, organizza le raccolte usando i caporali, determina il prezzo. Impoverisce i piccoli produttori e acquista i loro terreni. Causa la povertà dei migranti e nega un’accoglienza dignitosa.

 

#FilieraSporca propone la responsabilità solidale di supermercati e multinazionali, che devono rispondere per quanto avviene anche nei livelli inferiori della filiera. E norme per l’etichettatura trasparente, attraverso l’elenco pubblico dei fornitori, perché informazioni chiare permettono ai consumatori di scegliere prodotti “slavery free”.

 

 

terra

Terra!

Terra!Onlus è un’associazione ambientalista che mette in rete esperienze, idee, persone, gruppi e associazioni che condividono la volontà di difendere l’ambiente e il territorio

Agricoltura sostenibile100%

Ecologia90%

Terre Pubbliche74%

terrelibere

terrelibere.org

terrelibere.org nasce nel 1999, è uno dei primi siti web italiani a raccogliere e produrre inchieste e ricerche. Gli argomento sono i rapporti tra Nord e Sud del Mondo, la mafia, le migrazioni, l`economia e la disuguaglianza

Ricerca sociale100%

Formazione80%

eBook74%

dasud

daSud

daSud è un’associazione di promozione sociale e antimafia che nasce in Calabria nel 2005 per sperimentare percorsi di giustizia sociale, sviluppare i diritti come strumento di contrasto ai clan e ricostruire l’antimafia popolare.

Antimafia sociale100%

Comunicazione80%

Promozione sociale74%

Il rapporto è curato da Antonello Mangano.
Le fotografie sono di Giuseppe Chiantera per Filiera Sporca. Il sito è realizzato da Antonello Mangano
Supervisione di Fabio Ciconte. Collaborazione e revisione di Lorenzo Misuraca. Impaginazione del rapporto PDF di Carla Cassiano
Con il contributo di Open Society Foundation
  • Amnesty International
  • Medici Senza Frontiere
  • Emergency
  • Medu
  • Flai Cgil
  • Arci
  • Asgi
  • A Buon Diritto
  • Cooperativa Coraggio
  • A Sud
  • Fair
  • Pro Natura
  • Progetto UrBees
  • International University College of Turin
  • Il Test
  • Movimento Consumatori
  • Equorete
  • Aiab Liguria
  • Cooperativa Agricola Monte di Capenardo
  • Fondazione Benvenuti in Italia

#FilieraSporca

#filierasporca

L'infografica

Filiera_Sporca_03

Il rapporto in PDF

logo-800

#FilieraSporca – Il rapporto

Scarica in PDF (6,6 MB)

Contatti -


Invia un messaggio

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Social Network